IL FILO D’ARGENTO

La Montagna dell’Amore

In un fresco pomeriggio d’inizio estate gli amici della Comunità sedevano in circolo sotto il pergolato e, forse per il profumo dei fiori o forse per l’argomento che stavano trattando, nel gruppo serpeggiava una sottile euforia.

Hermes sorrideva, osservando l’interesse che il tema dell’amore stava suscitando.

Vedendolo, Giulietta gli disse: “Ma non ti sembra che sia difficile definire cosa sia veramente l’amore?”

Questo amore, però, non è quello che si compiace dell’io personale e delle sue debolezze perché la sua natura è impersonale, permeata di coraggio e di tensione verso una continua espansione. In effetti, il processo dell’amore è analogo a quello dell’energia cosmica, che trasforma incessantemente se stessa alla ricerca del sublime.”

Guglielmo intervenne “Come sempre parti da molto lontano…”

Riprese Hermes: “Perché è da lontano che proviene il raggio dell’amore-saggezza, ed è fondamentale comprendere che amore e saggezza sono una cosa sola: non c’è saggezza senza amore, ma non c’è amore senza saggezza. Infatti, è soltanto attraverso l’intuizione che entriamo in contatto con quella forza superiore dell’Universo che chiamiamo amore. Essa è presente in ogni espressione della vita: inizia ad apparire già nelle affinità chimiche degli elementi, eleva i cuori degli uomini alle più pure e sublimi sensazioni e conduce al grande oceano dell’unità planetaria.
L’amore è paragonabile a una grande scala, la stessa che partendo dal caos trascina tutto ciò che esiste alla realizzazione e alla divinità. Il valore di un uomo è appunto stabilito dal gradino in cui si colloca sulla scala dell’amore: più in alto si trova, più ogni suo atto produce estasi e beatitudine. ”

[ Leggi tutto ]

COSA C’È DI NUOVO

Un Convegno fantastico!

Abbiamo ritardato volutamente la pubblicazione di questa Newsletter per potervi fornire in anteprima notizie, immagini e documenti relativi alla realizzazione dell’atteso Convegno Internazionale “Scientists for Peace“.
Seguite il link sotto le immagini per accedere alla pagina dedicata e, mentre navigate tra informazioni e foto di ciò che è stato, preparatevi in spirito e materia a partecipare al prossimo importante evento: “The Planet Within“, che riprenderà il filo del discorso addentrandosi in una nuova ricerca. Il viaggio nell’universo della coscienza continua!

DA NON PERDERE!

Il Percorso Psicosintetico

Un’occasione formativa aperta a tutti

C’è un momento nella vita di ognuno in cui affiorano domande, in cui si avverte, con svariate sensazioni non sempre piacevoli, che la vita che viviamo non esattamente coincide con le nostre aspirazioni interne e/o con il nostro sistema di valori. Ecco quel momento può essere un momento prezioso, un’opportunità per cercare e riportare dentro di noi quell’armonia cui aspiriamo per poterci esprimere con pienezza nel mondo.

Il Percorso Psicosintetico è una proposta di lavoro triennale proprio per affrontare questo momento di vita utilizzando l’efficace quanto concreto metodo della Psicosintesi di Roberto Assagioli.

Il primo incontro sarà il 17 novembre – Il termine ultimo per l’iscrizione: 9 novembre

La Meditazione Vipassana

Un Seminario teorico-pratico, aperto a tutti

I quattro fondamenti della presenza mentale, le tecniche di base, gli ostacoli, le risorse, differenze e similitudini tra Meditazione Vipassana e Mindfulness: questi alcuni dei temi che verranno affrontati in questo interessante appuntamento.

Il seminario si terrà il 17 e 18 novembre –  l’iscrizione: al più presto… 😉

La Scuola di Economia Spirituale

Il percorso di formazione triennale, aperto a tutti, riparte dal 1° anno

La Scuola di Economia Spirituale ha l’obiettivo di formare operatori economici che, considerando il denaro come energia, siano capaci di liberarlo dai vecchi modelli sociali, rendendolo così disponibile per l’affermazione di nuovi valori ispirati dalla visione etica dell’esistenza.

Il primo incontro sarà il 24 novembre –  Il termine ultimo per iscriversi è il 16 novembre.

SERVIZIO IN COMUNITÀ

Essere co-creatori di gioia: uno stile di vita accessibile a tutti

I soci della Comunità hanno come “metodo di lavoro” la cooperazione a titolo gratuito per la realizzazione di quanto è necessario alla vita e allo sviluppo di questo grande organismo. Lo spirito di gruppo e la dedizione al bene comune fanno sì che il servizio sia parte integrante delle nostra quotidianità e rappresenti, oltre che un obiettivo, uno stile di vita.
“Lavoriamo in gioia!” – Infiniti sono i luoghi e le occasioni per incarnare questo motto: qui di seguito alcune informazioni di base per gli amici che vogliono farne esperienza qui, con noi.

Per saperne di più e segnalare il tuo interesse a partecipare

contatta l’Area “Servizio e Risorse”

IN SINTESI: BIMESTRE NOVEMBRE – DICEMBRE


Psicogiardinaggio
3-4 novembre


Novilunio Scorpio
7 novembre h.17:03


Visita Guidata
11 novembre


Insieme!
17-18 novembre


Plenilunio Sagittarius
23 novembre h.06:40


Insieme!
24-25 novembre


Novilunio Sagittarius
7 dicembre h.8:21


Visite Guidate
9 dicembre

LEGGI & PRINCIPI

Principio della Divinità Essenziale

Quale simbolo del Principio di Divinità Essenziale visualizziamo un sole splendente che irradia la sua luce in ogni direzioni.

Il Principio della Divinità Essenziale, che è il tema del nostro lavoro nei mesi di novembre e dicembre, esprime la proposta centrale della psicosintesi, cioè la realizzazione del Sè. All’interno di ogni uomo c’è un nucleo di Energia potenziale, da evocare e manifestare nella vita quotidiana, che rappresenta la Scintilla divina che ci anima e ci spinge verso l’incessante processo dell’evoluzione. Questo concetto va accettato sul piano della realtà fenomenica, perché è il Principio fondamentale della dimensione umana, che affranca l’uomo dall’animale, rendendolo consapevole ed arbitro del proprio divenire. Essere uomo è innanzitutto riconoscersi autonomo e responsabile delle proprie scelte. L’uomo è infatti portatore di una coscienza che si specchia in se stessa in un’alternanza di aspirazioni e di frustrazioni, di gioie e di dolori, con l’unico intento di realizzare l’Assoluto senza volto che vibra nel profondo dell’Io.
Il Principio della Divinità Essenziale è pertanto al di sopra di ogni costruzione mentale dell’uomo, sia religiosa, filosofica o psicologica, perché è l’unica certezza del nostro futuro. Comunque la si chiami e dovunque la si cerchi è l’esperienza latente ma fondamentale della ‘dimensione uomo’. La Divinità, nelle varie epoche e culture, è stata definita nei modi e negli aspetti più diversi, ma si può affermare con sicurezza che ogni definizione non è altro che un simbolo di una Realtà intrinseca nell’animo umano, e nei grandi Principi e nelle Leggi fondamentali del cosmo. Il sentiero che conduce a questa esperienza è inizialmente celato ai nostri occhi e solo quando impariamo a distogliere lo sguardo dall’abbagliante luce dell’evidenza cominciamo a scorgere il profilo invisibile e la voce inaudibile della nostra divinità interiore.

[ Leggi tutto ]

2018-10-29T09:22:38+00:00