Il filo d'argento*

COME IL SEME CHE CERCA LA LUCE

In una fredda mattina d'inverno, Hermes, giunto silenziosamente in comunità, accendeva il fuoco nella sala da pranzo: sapeva che di lì a poco sarebbero scesi i suoi amici per fare colazione insieme e desiderava che, al loro arrivo, la stanza fosse già accogliente. E, infatti, la sorpresa fu graditissima e tutti gli si fecero incontro con gioia: era tornato, aveva mantenuto la promessa!
I raggi del sole, appena sorto dietro le colline, illuminavano diffusamente la tavola preparata con cura ed Hermes accettò volentieri l'invito a sedere con loro.
Solo più tardi spiegò la ragione del suo ritorno: - Dovevamo parlare della luce, ricordate?
Certo, tutti rammentavano con piacere l'ultima "chiacchierata" fatta insieme in quel caldo pomeriggio d'estate... Ma egli aggiunse: Vorrei che ci soffermassimo in particolare sulla luce psichica, se così vogliamo definirla, perchè è il fattore determinante dell'illuminazione interiore, senza per questo tralasciare le altre manifestazioni della luce...

Cesare annuì soddisfatto: Mi sembra proprio il momento adatto per riflettere sulla luce perchè, come sai, stiamo cercando di creare un centro di energia luminosa che sia di sostegno per la comunità...

Hermes fece un attimo di silenzio poi disse: Per contattare la luce interiore è necessario tralasciare, momentaneamente, gli interessi terreni e dedicarsi a coltivare gli aspetti superiori della coscienza. Questo allenamento va fatto nella vita quotidiana, cercando di purificare i vari livelli della nostra personalità: è necessario guardare lontano, sforzandoci di fare luce sul futuro anziché analizzare il passato che, ormai, non esiste più.

Marta: Sai, talvolta mi sembra che tu non ti renda conto delle difficoltà che incontriamo ogni giorno nella lotta per la vita...

[ continua a leggere sul sito web ]


Cosa c'è di nuovo

IL RICHIAMO DELLA TERRA
Promuoviamo un’agricoltura rigenerativa, sinergica, biodinamica

In Comunità vari esperimenti e realizzazioni di orti e lavorazioni in agricoltura sono stati nel tempo nutriti dalla dedizione e dal servizio di vari amici e soci che se ne sono occupati. Oggi questo importante aspetto della vita e dello sviluppo del gruppo residenziale riprende consistenza anche grazie all’apporto e all’entusiasmo di nuove persone giovani, disposte a investirsi e a impegnarsi nel lavoro con la Terra e il Nutrimento.
Produrremo ortaggi ricchi di forze vitali e qualità nutrizionali attraverso la rigenerazione del suolo e la biodinamica, favorendo la genesi dell’humus, che rende la terra fertile, e la sinergia tra gli elementi presenti nel sistema.
Ringraziamo tutti coloro che vorranno sostenere questo progetto, credendo nei metodi innovativi e nelle persone che si impegnano per realizzarlo.
Come già annunciato, pubblicheremo un bollettino periodico (in concomitanza con l'invio di questa newsletter), per aggiornare tutti gli interessati sugli sviluppi del programma previsto e sulle fasi di vita e produzione del nuovo orto.
[ leggi tutto ]


 


 

LA CASA DELL'ANIMA
Oasi di vita interiore

"Per contattare la luce interiore è necessario tralasciare, momentaneamente, gli interessi terreni e dedicarsi a coltivare gli aspetti superiori della coscienza".

Questo scriveva Sergio Bartoli, nel 1989, dando voce ad Hermes (cfr. in alto "Il filo d'argento") e anche per questo, anni dopo, egli ha voluto creare lo spazio della "Casa dell'Anima" all'Istituto del Cuore.
Oggi più che mai questo spazio è prezioso e necessario. Esso è a disposizione di quanti sentono l'urgenza di allontanarsi un attimo dagli "interessi terreni" per ritrovare se stessi e contattare il proprio Sè.

A tale proposito vi informiamo che è stato pubblicato il nuovo calendario dei cicli di ospitalità
e che è possibile consultarlo sul sito, alla pagina https://www.comunitadieticavivente.org/index.php/la-casa-dellanima/.


Da non perdere

DON CHISCIOTTE
dalla letteratura al mito

Quanto ci appartiene questo triste hidalgo provinciale, quest’uomo della rarità: uno che inventa completamente la sua vita e quella degli altri?

Il seminario propone una rilettura del capolavoro ”di sogno e di fumo” di M.Cervantes per coglierne il significato profondo, misterioso e molteplice.
Confronteremo la nostra vita vissuta con quella di Don Chisciotte, così ricca, così complessa, così divertente, così fantastica, così inverosimile. [ per saperne di più


 

IL LAVORO A STELLA E LE LEGGI DEL SUONO
Giusti rapporti e vita di gruppo

Questo seminario, che si terrà in aprile nella nostra Comunità, costituisce un’importante occasione per esplorare in gruppo un modello vivente di giusti rapporti, ordinato secondo leggi geometriche e sonore, dove ogni membro si esprime al meglio e in piena libertà, a beneficio dell’insieme e dell’obiettivo comune.

Tutto si riunisce nell’obbedienza a leggi sonore e magnetiche: la geometria della stella a sei punte insegna la scienza dell’armonia e dei legami, e tramite questa geometria le coscienze si possono unire come in un cristallo, formando una struttura energetica e luminosa risonante e di grande potenza, volta al bene comune.

Di seguito alcuni dei temi proposti: [ leggi tutto


 

IN INDIA - DA AUROVILLE A CROOKETY - UN NUOVO VIAGGIO DI SARASVATI
Iscrizioni entro il 31 marzo 2018

Andare in India è un'esperienza dell'Anima e per questo l’Associazione Sarasvati offre l’opportunità di visitare i luoghi che maggiormente attivano dentro di noi la nota spirituale.
E’ in fase di preparazione il nuovo viaggio che intraprenderemo nel corso delle prime due settimane di ottobre 2018, un periodo climaticamente perfetto per visitare sia il Sud che il Nord dell’India, due delle numerose anime di questo affascinante e immenso Paese.
Visiteremo Auroville, la città del futuro, nel Tamil Nadu, luogo di matrice internazionale che lavora su nuovi e ispirati modelli sociali, dedicata al filosofo indiano Aurobindo e realizzata dalla sua compagna Mère.
Dal Sud dell’India voleremo poi verso il Tetto del Mondo. [ Leggi tutto


Servizio in Comunità

PER FARE GRANDI EVENTI CI VOGLIONO GRANDI GRUPPI!
Appello a tutti i Soci e Amici della Comunità

Come sapete, nel prossimo biennio ci aspetta un folto programma di eventi internazionali:

ottobre 2018 - Scientists for Peace. Planetary Consciousness and Ethics,
maggio 2019 - The Planet within: Group Consciouness as the Gateway to the new Civilization,
ottobre 2019 - Convegno Internazionale di Agni Yoga.

Questi eventi rappresentano una straordinaria opportunità, non solo per la Comunità nel suo insieme, ma anche per ognuno di noi: vi ricordate l'esperienza del Conclave, nel 2010???
Dunque contiamo sulla vostra (nostra!) voglia di esserci e facciamo appello alla disponibilità di ognuno.

Come sappiamo bene, cucinare o guidare un pulmino va ben al di là della semplice attività svolta: è un modo di essere, di partecipare, di sentirsi parte del Gruppo in cui crediamo e di cui siamo felici di far parte, in gioia.
Insieme lavoreremo, ci divertiremo, ci arrabbieremo, ci sosterremo, ci abbracceremo, racconteremo delle storie, ma soprattutto saremo orgogliosi di essere parte di un’unica anima di gruppo.

Allora costruiamolo questo gruppo!
Conclave 2010 - scene di ordinario servizio.
Ogni servizio, anche piccolo, fatto con il cuore, avrà un valore inestimabile.

[ per saperne di più ]


 

METTI UN WEEK-END NEL FUOCO
Una testimonianza a caldo

Vado a fare Servizio!
Quando dico questa frase a qualche amico/amica che non conosce la Comunità e la sua dimensione, solitamente vengo guardata in modo strano, e sicuramente mi chiedono “cosa vai a fare? ahh si volontariato!” E invece no, dico io, non è volontariato, o meglio lo è perché è volontario ci mancherebbe, ma non è volontariato nell’accezione più conosciuta. Perché Servizio è un aiuto sì, ma non per alleviare una situazione di disagio, bensì per collaborare alla costruzione del nuovo!
Questa è la sensazione che ne ho io ogni volta che lo faccio. Certo all’inizio c’era
l’ansia del compito, il fare bene le cose che avevo l'incarico di fare, ma poi, con il passare del tempo, quando il compito ha raggiunto quel necessario livello di automatismo per spostarsi in secondo piano, ebbene, poi quello che è emerso è la sensazione di stare cooperando a qualcosa di Grande (si, ci metto anche la G Maiuscola). Oltre al fatto, non dimentichiamolo, che è un’occasione per usufruire di formazione gratuita da tutte quelle persone che incontri mentre sei lì che accudisci un gruppo preparando colazioni e apparecchiando tavoli o pelando patate e carote! [ leggi tutto

 


IN SINTESI

appuntamenti, incontri, percorsi, seminari nel bimestre marzo - aprile

PERCORSI APERTI

Il sentiero siamo noi
sab 10 - dom 11 marzo

APPROFONDIMENTI TEMATICI

Don Chisciotte: dalla letteratura al mito
ven 16 - dom 18 marzo

Il Lavoro a Stella e le Leggi del Suono
sab 14 - dom 15 aprile

PERCORSI PER BAMBINI E RAGAZZI

Libertà: un desiderio per crescere
Incontri per bambini dai 6 ai 10 anni

sab 14 - dom 15 aprile

Che cosa è la libertà?
Incontri per ragazzi dagli 11 ai 14 anni

sab 24 - dom 25 febbraio
sab 21 - dom 22 aprile

MEDITAZIONE CREATIVA

Casa dell'Anima

dom 4 - merc 7 marzo
dom 8 - merc 11 aprile

Questa attività è riservata ad alcune categorie di soci - per maggiori info si veda il sito.

WELCOME

Visita guidata - Guided tour

dom 4 marzo
dom 8 aprile

NOVILUNI E PLENILUNI

Plenilunio Pisces
venerdì 2 marzo - ore 01.52

Novilunio Pisces
sabato 17 marzo - ore 14.13

Plenilunio Aries
sabato 31 marzo – 14.38

Novilunio Aries
lunedì 16 aprile - ore 03.58


PRINCIPIO DELLA BUONA VOLONTA'

... farò quanto è in me per favorire l'avvento di una Nuova Era (...)

 

La constatazione che, forse per la prima volta, tutti gli uomini concordino nell'individuare i vari mali del mondo (le malattie, la paura, la violenza, lo sfruttamento, l'ingiustizia, le guerre) e siano d'accordo sulla necessita d'impegnarsi ad eliminarli ci deve rendere ottimisti circa la possibilità di trasformare e migliorare le condizioni di vita dell'Umanità. Da parte degli uomini più sensibili a questo problema si sta infatti creando una forma-pensiero collettiva legata a un Principio fondamentale della 'Nuova Era': quello della 'Buona Volontà'.
Si tratta di un Principio relativamente semplice a cui tutti possiamo aderire, anche se ci richiede inizialmente un'attenzione particolare nell'uso della nostra volontà, che di norma è egoistica e limitata a interessi personali e familiari. Una breve riflessione ci convincerà però dell'utilità che tutti gli uomini trarranno dall'uso di una volontà buona, cioè in-dirizzata al bene comune. Si tratta di capire che possiamo rimanere noi stessi anche facendo delle piccole concessioni agli altri, e che la via dell'altruismo e dell'integrazione è conveniente per tutti. L'onestà, la lealtà, la cooperazione sono valori terapeutici per l'Umanità in genere, cosi come lo sfruttamento, la malafede e l'intransigenza sono elementi disgreganti e distruttivi. Non basta allora essere soltanto tolleranti reciprocamente, ma dobbiamo sviluppare un vero interesse per il bene degli altri, esprimendo in ogni circostanza una forza attiva ed efficiente che tenda a produrre il massimo bene per il maggior numero di uomini, secondo una regola della 'Nuova Era'. E per allenare la nostra volontà in questa direzione è necessario eliminare due atteggiamenti mentali negativi, l'autocompatimento e il criticismo, e svi-luppare due qualità positive, l'umorismo e la gioia. (...)

[ continua a leggere sul sito web ]

 


*
Sergio Bartoli, “Poggio del Fuoco” N. 2 - “La Luce

Questo messaggio Ti arriva perché sei iscritto alla mailing-list di diffusione delle nostre attività. In rispetto alla informativa sulla privacy (d.lgs n. 196, del 30/06/2003) e alla direttiva europea sulle comunicazioni on-line (direttiva 2000/31/CE) se non desideri ricevere ulteriori informazioni o se ti giunge per errore, puoi cliccare qui per cancellarti dalla mailing list

Area Diffusione & Comunicazione
Copyright © 2018 Comunità di Etica Vivente. All Rights Reserved.