Legge dei retti rapporti umani

Non vi è maggior impedimento all’essere in buoni rapporti con gli altri che essere in disarmonia con se stessi.

Ciascuna coscienza deve rimanere consapevole di sè, anzi deve divenire tanto più se stessa, e quindi tanto più distinta dalle altre, quanto maggiormente si avvicina alle altre.

Proprio come individualmente dobbiamo imparare l’arte o la scienza dei retti rapporti reciproci, così l’umanità nel suo insieme deve imparare a relazionarsi con i regni superiori e con quelli inferiori della natura.

La grande armonia delle sfere celesti è anche in te: fa silenzio, ascolta; la udrai salire sommessa e potente dalle misteriose profondità del tuo essere.

Retti rapporti saranno la nota chiave della Nuova Era.

In questi tempi di lotta mondiale, i retti rapporti sono la chiave dell’immediato aspetto della visione che deve precipitare sul pianeta.

I retti rapporti umani sono un prodotto o risultato della buona volontà e sono il fattore che stimola cambiamenti costruttivi fra individui, comunità e nazioni.

La spiritualità è essenzialmente lo stabilire dei retti rapporti umani.

Il proposito basilare di Dio è di realizzare retti rapporti in tutti i campi della Sua vita manifesta.

Lo scopo di tutti gli sforzi sul nostro pianeta sono i retti rapporti fra uomo e uomo, e fra l’uomo e Dio, fra tutte le espressioni della vita divina.

2017-08-05T15:08:52+00:00 agosto 5th, 2017|