La Comunità è entrata recentemente a far parte come membro attivo di due reti, una nazionale RIVE Rete Italiana villaggi ecologici, e una internazionale, GEN Global Ecovillage Network, e parteciperà a due importanti incontri nel mese di luglio, il primo in Svezia, il secondo a fine mese in Toscana.

 –

Svezia, 16-20 luglio 2017

Quest’anno la ventunesima edizione della conferenza estiva della Rete Globale degli Ecovillaggi si terrà in Svezia dal 16 al 20 luglio. Ogni anno la conferenza attira centinaia di abitanti di comunità intenzionali, sostenitori accademici, giovani attivisti ed innovatori provenienti da tutta Europa offrendo conferenze, spazi di confronto, mostre e laboratori esperienziali. Quest’anno l’evento verrà ospitata nella comunità svedese di Ӓngsbacka, un centro nato nel 1997.

Un aspetto importante dell’evento è la volontà di mostrare innovazioni nel campo delle tecnologie appropriate tramite l’Esposizione delle Tecnologie Sostenibili degli Ecovillaggi (E.S.T.Expo – quest’anno curata da un ragazzo Italiano), per fare qualche esempio: forni solari, sistemi di riscaldamento a biomassa, produzione di elettricità pulita e depuratori d’acqua.

Robert Hall, Presidente del Consiglio del GEN Europa, invita i giovani a “venire e fare rete con tutti i fautori del cambiamento dal basso d’Europa, unitevi a noi per imparare come accrescere la vostra felicità e al tempo stesso essere di aiuto all’umanità ed al pianeta”.

I temi della conferenza di quest’anno, Solidarietà, Resilienza e Speranza, si intrecceranno tra di loro nei vari percorsi di presentazioni, laboratori ed attività, legati insieme dai relatori che apriranno la conferenza: Charles Eisenstein e Helena Norberg-Hodge.

Charles Eisenstein si descrive come un “attivista della decrescita” ed è autore di “Sacred Economics” (Economia Sacra) e “The More Beautiful World Our Hearts Know is Possible”, descritto da Publishers Weekly come “un libro rivoluzionario ed interattivo…che ispira il lettore a pensare fuori dall’ordinario”. Charles è stato definito “una delle grandi menti più promettenti dei nostri tempi”.

Helena Norberg-Hodge è una pioniera del movimento della “Nuova Economia”, con il quale promuove un’economia del benessere personale, sociale ed ecologico da più di trent’anni. E’ fondatrice e direttrice dell’organizzazione Local Futures (Futuri Locali), che promuove un cambiamento sistemico lontano dalla globalizzazione economica e verso la localizzazione. Nel 2011 ha prodotto e co-diretto il documentario pluripremiato “L’Economia della Felicità”.

Per maggiori informazioni sulla conferenza: http://www.angsbacka.se/GEN

La Rete Globale degli Ecovillaggi e delle Comunità Intenzionali (GEN) è stata fondata 22 anni fa e rappresenta più di 100 paesi in 5 continenti, con più di 10.000 soci, unendo aspetti pratici di sostenibilità ecologica ed economica alla ricerca di modelli di vita autosufficienti ed in armonia con la natura e con lo spirito.

Altri programmi da menzionare sono quelli offerti da Gaia Education, organizzazione sorella di GEN. Gaia offre, in tutto il mondo, percorsi accademici o esperienziali multidimensionali di formazione alla sostenibilità applicata, in ambito ecologico, economico, sociale e culturale.

Lo SVE (Servizio di Volontariato Europeo) offre ad ogni giovane europeo, fino ai 30 anni di età, l’opportunità di fare volontariato per organizzazioni europee per una durata fino a dodici mesi, ricevendo un rimborso spese completo direttamente da ERASMUS+.

Vedi anche: “Alla ricerca di nuovi modelli di vita” – di Riccardo De Amici